“5 COLOURS” exhibition in Milan

The exhibition “5 COLOURS”, organized by the Korean Artists Association in Italy (ARCOI), will open on March 4th, at the exhibition hall of the Consulate General of the Republic of Korea in Milan, featuring 5 Korean students from the Academy of Fine Arts of Carrara: Da Sol, Ha Jin, Na Kyung, Eun Jin and Ji Yeon.

Despite attending different courses, the five artists unite in the commitment to create increasingly demanding collective exhibitions that complement their educational path. This time, their challenge is to enchant the visitors of the Korean Consulate in Milan, bringing a series of works that represent their diversity, but which certainly do not cancel the reality that unites them.

The aim of this exhibition is to offer a vision of their present artistic path and their prospects for the future through their works, which have undergone changes over the years of study in search of their own artistic language and, above all, try to enhance this commitment that will then be reflected in the future of their activities as members of Arcoi. The exhibition will show their works, with different themes and styles, recently created that will highlight their personalities as different as they are original, revealing the true color of each to the public.

The title “5 colors” is inspired by SAEK-DONG, a traditional Korean textile style, made up of various fabrics of vivid and strong colors, which together create a harmony of fascinating beauty.

What future awaits these young artists, we wonder and wonder themselves, as they grow as human beings and as sculptors, painters and illustrators, united like colors put together in harmony in the SAEK-DONG,

“The subjects of my works come from the history of my experiences, with which I express emotions that everyone has experienced at least once. To do this, depending on the period of my life I was living, I represented on canvas an object or a plant that was significant to me at that moment. ” –  BY SOL HWANG

“In life there is always a point of change and growth. A process for birth, like an egg shell that breaks to give birth to the chick or the seed that cracks to release the sprout, is like an expression that is familiar to everyone. Birth involves both destructive and painful processes but creates new life. I am tempted to focus on the event and the process of birth, representing it in the works. ” – HA JIN KIM

“I would like to convey hope and consolation through the images of nature that I find in the surroundings, for its uncontaminated presence, which is often forgotten in the daily life of our days.” – NA KYUNG LEE

“I always want to look at the emotions I feel and the beings that affect me in life. Working with marble I try to represent my conceptions of such beings in organic form through lines and sides, freeing many of the questions and doubts that have come to me from this process. ” – EUN JIN KIM

“I draw things that comfort me. I hope my illustrations help other people too. Like the moonlight that illuminates all parts of the world, may they bring comfort and warmth to everyone. ” – JI YEON LEE

Informations

Opening: March 4, 2022, 6.00 pm 

Where: Exhibition hall of the Consulate General of the Republic of Korea in Milan
Piazza Cavour 3, Milan – 4th floor
Tel. 02 29062641
Date: March 4 – 31, 2022
Hours: Mon-Fri 09: 00-12: 00/14: 00-18: 00
Free admission
For more information: arcoi.kor@gmail.com


Si inaugura il prossimo 4 marzo, presso la sala espositiva del Consolato Generale della Repubblica di Corea a Milano, la mostra “5 COLOURS”, a cura dell’Associazione Artisti Coreani in Italia (ARCOI) e che vedrà protagoniste 5 studentesse coreane dell’Accademia di Belle Arti di Carrara: Da Sol, Ha Jin, Na Kyung, Eun Jin e Ji Yeon.

Nonostante frequentino corsi diversi, le cinque artiste si uniscono nell’impegno di realizzare mostre collettive sempre più impegnative che complementino il loro percorso formativo. Questa volta, la loro sfida è incantare i visitatori del Consolato Coreano a Milano, portando una serie di lavori che rappresentino la loro diversità, ma che certamente non cancellino la realtà che le accomuna.

L’obiettivo di questa mostra è di offrire una visione del loro percorso artistico presente e le loro prospettive per il futuro attraverso le loro opere, che hanno subito cambiamenti negli anni di studio in ricerca del proprio linguaggio artistico e, soprattutto, cercare di valorizzare questo impegno che poi si rifletterà nel futuro delle loro attività come membri della Arcoi. La mostra esporrà le loro opere, con temi e stili diversi, di recente realizzazione che evidenzieranno le loro personalità tanto diverse quanto originali, rivelando il vero colore di ciascuna al pubblico.

Il titolo “5 colori” è ispirato al SAEK-DONG, uno stile tessile tradizionale coreano, composto da vari tessuti di colori vividi e forti, che insieme creano un’armonia di affascinante bellezza.

Quale futuro attende queste giovani artiste, ci domandiamo e si domandano loro stesse, mentre crescono come esseri umani e come scultrici, pittrici e illustratrice, unite come i colori messi insieme in armonia nel SAEK-DONG,

“I soggetti delle mie opere provengono dalla storia delle mie esperienze, con cui esprimo emozioni  che tutti hanno provato almeno una volta. Per fare ciò, a seconda del periodo di vita che stavo vivendo, ho rappresentato su tela un oggetto o una pianta per me significativa in quel momento.” – DA SOL HWANG

“Nella vita c’è sempre un punto di cambiamento e di crescita. Un processo per la nascita, come un guscio d’uovo che si spacca per far nascere il pulcino o il seme che si crepa per far uscire il germoglio, è come un’espressione che è familiare a tutti. La nascita comporta processi sia distruttivi e dolorosi ma crea una nuova vita. Sono tentata di concentrarmi sull’evento e sul processo di nascita, rappresentandolo nelle opere.” – HA JIN KIM

“Vorrei trasmettere speranza e consolazione attraverso le immagini della natura che trovo nei dintorni, per la sua presenza incontaminata, che spesso viene dimenticata nella vita quotidiana dei nostri giorni.” – NA KYUNG LEE

“Voglio sempre guardare alle emozioni che sento e agli esseri che mi influenzano nella vita. Lavorando il marmo cerco di rappresentare in forma organica le mie concezioni di tali esseri attraverso linee e lati, liberando molte delle domande e dei dubbi che mi sono venuti da questo processo.” – EUN JIN KIM

“Disegno cose che mi confortano. Spero che le mie illustrazioni aiutino anche altre persone. Come la luce della luna che illumina tutte le parti del mondo, possano portare a tutti conforto e calore.” – JI YEON LEE

Informazioni mostra

Inaugurazione: 4 marzo 2022, ore 18,00 (green pass obbligatorio)   

Luogo: Sala espositiva del Consolato Generale della Repubblica di Corea a Milano
Piazza Cavour 3, Milano – 4°piano 
Tel. 02 29062641
Data: 4 – 31 Marzo, 2022
Orario: Lun-Ven 09:00-12:00/ 14:00-18:00
Ingresso libero
Per maggiori informazioni: arcoi.kor@gmail.com